Nasce Ueby e abbiamo voluto rimarcare il messaggio di cambiamento nell’approccio al mercato on-line.

Cambia il modo di vendere on-line perchè sono cambiate le regole del “gioco”:

  • Abitudini: le persone hanno acquisito la dimestichezza necessaria e stanno superando lo scoglio del pagamento con carta di credito.
  • Mercato: il mercato on-line sta segnando un enorme incremento e i colossi come Amazon stanno diventando concorrenti di tutte le attività di vendita al dettaglio.
  • Tecnologia: la diffusione degli smartphone possiamo dire che ha coinvolto tutti. Guardando le statistiche di acquisto on-line, oltre il 70% effettua acquisti dal telefono.

Eravamo a gennaio 2020, quando abbiamo ideato e progettato Ueby, non pensavamo sicuramente al look down e alla pandemia, ma eravamo attratti da questa idea per tre motivi:

  • Dovevamo vincere lo scetticismo delle aziende di vendita al dettaglio;
  • Dovevamo consegnare uno strumento di vendita in poco tempo senza incappare in progetti lunghi ed evanescenti;
  • Dovevamo insegnare e abituare le aziende a lavorare on-line;

Non ritorniamo sulle brutte vicende passate, che stiamo purtroppo ancora subendo e subiremo per diverso tempo, ma il dato di fatto è che dobbiamo imporci qualche cambiamento per uscire da questa crisi.

Con Ueby abbiamo voluto consegnare uno strumento che in 24 ore ti permette di essere on-line e vendere i tuoi prodotti con un budget molto limitato.

Funzionerà? Si, solo se chi acquista il servizio si impegnerà a gestirlo e promuoverlo.

Sarà indispensabile l’impegno costate ed una promozione mirata sui canali social. Questo è importante perchè, con Ueby non andiamo nella direzione di essere ricercati sui motori di ricerca essendo una web app.

Cambiamo il modo di vendere on-line perchè diamo la possibilità a tutte le aziende piccole e grandi di attivare un suo negozio, ma il progetto sarà un successo se metterete un impegno costate.

Non vogliamo semplificare, ma attivare tanti e-commerce, perchè crediamo sia una grande opportunità.